Istituto Comprensivo di Capiago Intimiano
Piazza IV Novembre – 22070 Capiago Intimiano CO
tel. 031461447 – fax 031561408 – CF 80013500139 -Cod.Mecc. COIC 811002
Posta Elettronica Certificata: coic811002@pec.istruzione.it
– Posta elettronica: coic811002@istruzione.it

Circolare n. 41

Capiago Intimiano, 27 aprile 2012

A tutti i docenti somministratori delle classi 2^ e 5^ primaria e 1^ secondaria
e a tutti i docenti

Oggetto: prove Invalsi indicazioni organizzative

Al fine di rendere più chiara ed efficace l’organizzazione per la somministrazione delle prove INVALSI si forniscono le seguenti indicazioni.

Calendario delle prove

giorni e orari per le prove invalsi

Classe  

9 maggio

11   maggio

10   maggio

Classe 2^ primaria

    Prova di Lettura

    Prova di Italiano

    Prova di Matematica

Classe 5^ primaria

    Prova di Italiano

    Prova di Matematica

    Questionario

Classe 1^ secondaria

    Prova di Italiano

    Prova di Matematica

    Questionario

 

 

 

 

Si precisa che nel nostro istituto non sono presenti classi campione.

 

Prima della somministrazione

Ai plessi di scuola primaria e secondaria vengono consegnati con la presente circolare:

  •    il Manuale del somministratore
  •    Nota sullo svolgimento delle prove per gli allievi con bisogni educativi speciali

Sarà compito di ogni docente coinvolto nella somministrazione leggere attentamente le istruzioni per la prova di sua competenza.

I Referenti di plesso, in accordo con i colleghi, definiranno il piano di somministrazione con i docenti somministratori.

Il giorno della prova un docente delegato per ogni plesso dovrà trovarsi in sede alle ore 8.00.

Alla presenza del DS  o suo delegato verranno consegnati i seguenti documenti

  1. La scheda riepilogativa per l’appello;
  2. La scheda alunni della classe per segnare le presenze;
  3. I plichi delle prove da effettuare nella giornata.

I plichi verranno aperti alla presenza del DS o di un suo delegato, controllate e preparate con le apposite etichette per alunno. Dopo queste operazioni ci si recherà nei plessi.

LA SOMMINISTRAZIONE

Le prove si effettueranno secondo i seguenti orari che devono essere considerati indicativi

 

prove scuola priamria: data tipo di prova durata e orario

CLASSE

2^

PRIMARIA

Data

Prova

Durata

Orario

(comprensivo di istruzioni)

9 maggio

Prova   di lettura

2   min

9.00/9.30

Prova   di italiano

45   min

9.30/10.30

11 maggio

Prova   di matematica

45   min

9.00/10.00

 

CLASSE

5^

PRIMARIA

9 maggio

Prova   di italiano

75   min

10.45/12.15

11 maggio

Prova   di matematica

75   min

10.00/11.30

Questionario  

30   min

11.30/12.45

Porve secondaria: tipo, durata orario

CLASSE 1^

SECONDARIA

10 maggio

Prova   di italiano

75   min

9.00/10.30

Pausa  

15   min

10.30/10.45

Prova   di matematica

75   min

10.45/12.15

Questionario  

30   min

12.15/13.00

 

NOTA:  Per le prove di matematica  è consentito/richiesto l’uso di: righello, squadra, compasso, goniometro

CORREZIONE DELLE PROVE

Le prove verranno consegnate in sede dopo la somministrazione.

Si dispone che la correzione avvenga collegialmente, presso la sede centrale, secondo il seguente calendario.

Lunedì 14 maggio dalle 14.30 per le scuole secondarie;

Martedì 15 maggio dalle ore 14.30 per le scuole primarie di Intimiano, Montorfano  e Cucciago;

Venerdì 11 maggio dalle ore 14.30 per le scuole primarie di Senna Comasco e Capiago.

I docenti somministratori potranno  essere aiutati anche da altri insegnanti.

Solo le schede risposta dovranno essere inviate all’INVALSI, insieme alla scheda alunni della classe. Le prove potranno essere successivamente conservate nei plessi.

PARTECIPAZIONE ALLA PROVE PER PARTICOLARI TIPOLOGIE DI ALUNNI

Alunni diversamente abili  con disabilità intellettiva

Ogni consiglio/equipe valuterà se far partecipare l’alunno alle prove; è possibile prevedere lo svolgimento anche di una sola prova. 

In caso di svolgimento delle prove, i docenti dovranno valutare tra le seguenti opportunità:

  •     in classe con gli altri compagni senza il supporto dell’insegnante di sostegno;
  •     in un aula a parte, con la presenza dell’insegnante di sostegno;
  •     utilizzare strumenti dispensativi e misure compensative se previste
  •     prevedere un tempo aggiuntivo di 30 minuti.

Per i disabili ipovedenti o non vedenti si ritiene opportuna la partecipazione ovviamente a condizione che  il formato delle prove venga adeguato.

Alunni con DSA

Il consiglio/equipe dovrà indicare, tra le seguenti le condizioni, le modalità di svolgimento della prova:

  •     in classe con gli altri compagni;
  •     in un aula a parte con la presenza di un insegnante;
  •     utilizzare strumenti dispensativi e misure compensative se previste;
  •     prevedere un tempo aggiuntivo di 30 minuti.

È previsto che, verificata la natura e la specificità del disturbo, sia possibile dispensare l’alunno dalla prove, impegnandolo in diversa attività didattica. In questo  caso la scelta dovrà essere segnalata alla Dirigente almeno tre giorni prima della prova.

Tutti gli  alunni appartenenti alle categorie sopra indicate sono in ogni caso dispensati dalla compilazione del questionario.

Alunni stranieri

Parteciperanno alle prove con le stesse modalità dei compagni. Sulla base dei dati di contesto gli esiti degli alunni di origine immigrata saranno però  forniti separatamente, distinguendo tra allievi di prima o seconda generazione.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO reggente
Dott. Leonarda Spagnolo